Navigare Facile

Atletica Leggera

L'atletica leggera e le sue specialità

L'atletica risulta uno degli sport più diffusi tra gli sportivi nonché uno dei pilastri dei Giochi Olimpici; sono tre le sue discipline fondamentali: la corsa, i salti e i lanci. Le competizioni dei salti e dei lanci si svolgono in apposite pedane, mentre le gare di corsa si effettuano attorno ad una pista ad anello su distanze calcolate in metri; le corse si suddividono in:

  • piane: includono gare di velocità pura (100 e 200 metri), di velocità prolungata (400 metri), di mezzofondo prolungato o veloce. Comprende inoltre le staffette 4x100 metri e 4x400 metri;
  • di marcia: solitamente svolte su strada con distanze di 20 o 50 Km;
  • corsa a ostacoli: si svolgono su distanze di 100 e 400 metri; ogni ostacolo ha un'altezza non superiore ai 60 centimetri.

Le specialità di salti comprendono:

  • salto con l'asta, un salto in elevazione intrapreso con l'ausilio di un'asta flessibile, e il salto in alto, disciplina per cui i partecipanti devono superare senza abbattere un'asta orizzontale posta ad una certa altezza;
  • salto in lungo e salto triplo.

La specialità dei lanci annovera:

  • il lancio del disco, dal peso di 1 Kg per le atlete (il doppio per gli uomini);
  • il lancio del martello, dalla lunghezza di circa 1 metro e dal peso di 7 Kg;
  • il lancio del giavellotto, un'asta lunga non più di 2 metri dal peso di 600 g per le atlete e di 800 g per gli uomini;
  • il lancio del peso, una sfera di bronzo o di ferro che raggiunge i 4 Kg per le prove femminili e i 7 Kg per quelle maschili.